Termostati analogici differenze e soluzioni

Anche se spesso sentiamo confondere i termostati analogici e i cronotermostati, in realtà bisogna dire che sono due dispositivi piuttosto diversi dal punto di vista strutturale e operativo. Ovviamente presentano la medesima funzione, ossia quella di attivare o disattivare il circuito che avvia la caldaia per il riscaldamento, ma la loro differenza sta nell’impostazione della temperatura sul termostato analogico è manuale.

Un termostato intelligente in pratica ha le stesse medesime funzionalità di un modello convenzionale e presenta una grande differenza, infatti ci consente di avere la possibilità di essere programmato dall’utente in base alle singole ed individuali esigenze di calore.

La maggior parte dei modelli di questi dispositivi sono pensati per regolare il calore termico e ci permettono di scegliere solo le ore e i giorni della settimana in cui andare ad attivare o spegnere l’impianto di riscaldamento, permettendoci di regolare il funzionamento in base alle proprie preferenze. Il loro punto di forza è l’effettiva capacità di garantire una precisione nella misurazione della temperatura che è pari a 0,01 gradi, e questo può essere dato solo per la presenza di sonde di rilevamento. Si tratta di strumenti che vengono dotati di un display LCD inoltre che ci permettono anche la visualizzazione della temperatura dell’ambiente in tempo reale e con la massima precisione. Queste prestazioni di un livello superiore, non sono assolutamente paragonabili a quelle offerte dai modelli di termostati analogici che venivano utilizzati e consigliati un tempo. Infatti ci permettono di rendere i termostati programmabili ma anche efficienti, non solo per una questione legata alla precisione nel rilevare il livello di temperatura, ma anche perché ci permettono un effettivo grosso risparmio. Sono quindi dispositivi pensati per regolare la temperatura della caldaia basandosi su un software che permette all’utente di programmarli e anche di impostare le diverse funzioni di riscaldamento. Infatti non regolano solo l’accensione e lo spegnimento della caldaia, ma si può impostare anche la temperatura desiderata per fasce orarie, oppure è possibile impostare queste funzioni per ogni giorno o anche per l’intera settimana. Tutte caratteristiche importantissime per avere la massima comodità in casa e ottenere anche il massimo risparmio energetico.

About Author


admin